Caratteristiche e Tipologie del Tosaerba

Tipologie

Come dicevamo prima, esistono in commercio diverse tipologie di tosaerba, che si differenziano essenzialmente in base al telaio, al tipo di alimentazione e alla trazione.

Sono diversi i materiali utilizzati per la realizzazione del telaio; la plastica solitamente è sconsigliata, anche se in realtà bisogna valutare la robustezza del prodotto unitamente alla sua qualità e soprattutto alla sua maneggevolezza, indispensabile per il tipo di attrezzo.

Il motore da scegliere dovrà coincidere con il tipo di utilizzo che andrete a farne, anche in base al tipo di terreno e alle sue dimensioni; sono disponibili sul mercato i tosaerba con motore a combustione interna e con motore elettrico.

Tendenzialmente si sconsiglia quello elettrico, a meno che non si abbia un giardino particolarmente piccolo, in quanto se è di grandi dimensioni potrebbe diventare scomodo da collegare ad una presa, mentre i modelli alimentati a benzina sono indicati per lavorare su terreni accidentati.

Per quanto riguarda la trazione, i più semplici vengono spinti a mano, mentre i più recenti, i più attuali, hanno ruote posteriori a trazione oppure sono dotati di un cambio, manuale o a variazione continua, paragonabile a quello delle autovetture.